Rowena

"Grazie a Baha 4, ho recuperato il 93% dell'udito in un orecchio e il 96% nell'altro. Riesco a sentire suoni che mi erano del tutto sconosciuti".

Rowena

Località: Londra
Tipo di soluzione: Impianto acustico a conduzione ossea
Processori: Cochlear Baha® 4

La sordità mi è stata diagnosticata a 5 anni, dopo una serie di test dell'udito. Mi sono stati forniti degli apparecchi acustici di vecchia generazione, che però erano scomodi e mi causavano continue infezioni. A 11 anni mi sono operata al mastoide in un orecchio (la prominenza dell'osso temporale posta dietro il padiglione auricolare). L'intervento mi ha causato una paralisi facciale. Ho dovuto imparare a vivere con il solo udito di base in un orecchio, supportato da un apparecchio acustico. Mi limitavo a sopravvivere, allontanando tutti gli amici e isolandomi sempre di più.

A 21 anni mi sono operata anche al secondo mastoide e l'udito è peggiorato ulteriormente. Nel 1995 abitavo in Irlanda e un dottore locale mi parlò per la prima volta del Baha. Non avevo idea di che aspetto avesse un Baha, non conoscevo nessuno che lo portasse e all'epoca non c'era Internet per trovare informazioni. Sapevo però che qualsiasi soluzione avrebbe rappresentato un miglioramento della mia condizione.

Il mio primo intervento Baha non fu un completo successo, quindi nel 1996 tornai a Londra e mi recai al Royal Ear Nose and Throat Hospital dove mi installarono un processore Baha Compact. Ricordo perfettamente che uscendo dall'ospedale fui costretta ad abbassare il volume perché tutti quei suoni mi stordivano... Fu una gioia immensa! Finalmente, davanti a me si apriva una nuova vita fatta di suoni, senza oggetti nelle orecchie e, soprattutto, senza infezioni. Non ho mai avuto rimpianti da quel giorno e la mia vita familiare e sociale si è completamente trasformata.

Nel 2002, il mio consulente all'ospedale organizzò una riunione con un gruppo di portatori di apparecchi ad ancoraggio osseo e quella fu la prima volta in cui incontrai altre persone con un sistema Baha. Non so come, ma a fine giornata avevo accettato il ruolo di presidente del nuovo Gruppo di supporto Baha dell'ospedale e ormai sono 13 anni che ricopro tale incarico. Attualmente il gruppo conta 280 iscritti, teniamo incontri mensili e spesso ci forniamo sostegno reciproco fra un meeting e l'altro. È come avere una famiglia allargata, in cui tutti hanno un interesse in comune.

Nel 2003 mi è stato installato il secondo Baha e tutto è diventato più semplice. Ora posso sentire le persone che parlano a entrambi i miei lati e anche alle mie spalle, senza bisogno di girare costantemente la testa. Ho smesso di avere timore di parlare con le persone e mi sento davvero libera.

Ho ricevuto i nuovi processori Baha 4 nel febbraio 2014 e devo ammettere che la differenza è notevole. Recentemente, ho svolto un esame audiologico in ospedale e senza Baha il mio udito è risultato nullo in un orecchio e del 3% nell'altro. Invece, con il Baha 4 acceso, ho ottenuto 93% in un orecchio e 96% nell'altro. Riesco a sentire suoni che prima mi erano sconosciuti.

Gli accessori wireless del Baha 4 sono tutti di una comodità straordinaria, ma il mio preferito rimane il Phone Clip con la tecnologia Bluetooth per il cellulare. Ritengo che sia uno strumento utilissimo e indispensabile, perché mi permette di sentire lo squillo direttamente nell'osso, ovunque sia il telefono. Il suono è molto nitido e i miei nipoti adolescenti pensano che sia molto "cool".

Anche il Mini Microphone portatile con clip è utile per ascoltare la musica durante le passeggiate o quando mi reco all'ospedale per le riunioni del gruppo di supporto.

Essere un volontario Cochlear mi consente di essere sempre aggiornata sulle nuove tecnologie e di condividere le informazioni con gli altri utenti, in particolare durante le riunioni del gruppo di sostegno. Aiutare gli altri è la mia missione, perché so quanto mi abbia aiutato questa tecnologia.

Avviso importante

Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. Ti raccomandiamo di discutere ogni informazione con personale medico specializzato di tuo riferimento.Solo il loro consiglio è indicato per la migliore diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Scegliendo un link fra quelli elencati si abbandona il sito di Cochlear Italia s.r.l. per accedere ad un altro sito web. Cochlear Italia s.r.l. non controlla nè rivede il contenuto di altri siti web non riconducibili all’Azienda.Le informazioni a cui potresti accedere potrebbero non essere conformi e violare le Normative vigenti in Italia. L’intento è unicamente di fornire maggiori informazioni, che non devono tuttavia essere intese come consiglio o suggerimento. Raccomandiamo di discutere e valutare ogni informazione medica con personale medico specializzato. Solo il loro consiglio è indicato per le tue condizioni personali.

Brochures e materiale informativo su impianti cocleari e protesi impiantabili

Se vuoi avere maggiori informazioni sugli Impianti Cocleari o su altre tipologie di protesi impiantabili scarica le nostre guide gratuite

Scarica il materiale