Cause dell'ipoacusia

Per saperne di più sulle varie cause dell'ipoacusia, dall'acufene alla sindrome di Ménière.

Così come esistono vari tipi di ipoacusia, le cause dell'ipoacusia sono molte e diversificate. L'udito è un processo complesso e delicato di trasferimento del suono attraverso l'orecchio esterno, medio e interno e pertanto qualsiasi danno ad una di queste parti può compromettere l'udito.

L'ipoacusia causata da un difetto dell'orecchio esterno o medio è definita ipoacusia trasmissiva, mentre un danno all'orecchio interno e/o al nervo acustico è definita ipoacusia neurosensoriale. In presenza di entrambi i tipi, si parla ipoacusia mista.

Per saperne di più sui diversi tipi di ipoacusia

L'invecchiamento, la genetica, l'esposizione prolungata a rumori intensi, alcuni farmaci, le infezioni dell'orecchio medio, i traumi cranici e condizioni patologiche come la sindrome di Ménière possono danneggiare l'orecchio e causare l'ipoacusia. L'acufene, ovvero la percezione di un fischio o di un ronzio nelle orecchie, non causa ipoacusia, ma è in genere un effetto collaterale di molti disturbi dell'udito.

L'invecchiamento può causare un'ipoacusia neurosensoriale permanente nota come presbiacusia. Le persone affette da presbiacusia noteranno un graduale declino dell'udito e avranno sempre più difficoltà nel percepire suoni con altezza tonale elevata, in particolare negli ambienti rumorosi.

I fattori genetici possono causare un'ipoacusia trasmissiva, neurosensoriale o mista, che può essere presente alla nascita o svilupparsi nel corso della vita.

L'esposizione ai rumori intensi, per motivi di lavoro come ad esempio nei cantieri o per svago come ad esempio un giro in moto, con il passare del tempo può causare acufene e ipoacusia neurosensoriale permanente.

Alcuni farmaci, noti come ototossici, possono causare ipoacusia neurosensoriale, acufeni e vertigini (giramenti di testa e problemi di equilibrio).

Le infezioni dell'orecchio medio possono causare ipoacusia trasmissiva permanente se prolungate o non trattate.

Un trauma cranico, un incidente o un intervento chirurgico può determinare una ipoacusia trasmissiva, neurosensoriale o mista temporanea o permanente.

Alcune comuni patologie che causano l'ipoacusia includono:

La sindrome di Ménière colpisce l'orecchio interno, causando ipoacusia neurosensoriale sporadica, vertigini, acufeni e sensibilità ai suoni alti. Alcune forme di ipoacusia possono diventare permanenti con il passare del tempo.

La patologia autoimmune dell'orecchio interno causa un'improvvisa ipoacusia di entrambe le orecchie.

L'otosclerosi è una formazione ossea anomala nell'orecchio medio che incide sul movimento degli ossicini, con conseguente ipoacusia trasmissiva.

La neuropatia uditiva è una forma di ipoacusia neurosensoriale causata dal danneggiamento o dal malfunzionamento del nervo uditivo.

Soluzioni per l'ipoacusia

Rispetto al passato, oggi abbiamo molte più informazioni sull'ipoacusia e le relative cause e la tecnologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Dagli apparecchi acustici, agli impianti cocleari e ai sistemi a conduzione ossea diretta, esistono soluzioni per ogni tipo e grado di ipoacusia. Con queste soluzioni, le persone affette da ipoacusia possono interagire pienamente con amici, familiari e colleghi e avere una qualità di vita molto soddisfacente.

Avviso importante

Le informazioni qui riportate hanno carattere puramente divulgativo e orientativo; non sostituiscono la consulenza medica. Ti raccomandiamo di discutere ogni informazione con personale medico specializzato di tuo riferimento.Solo il loro consiglio è indicato per la migliore diagnosi e terapia disponibile per la tua condizione clinica individuale.

Scegliendo un link fra quelli elencati si abbandona il sito di Cochlear Italia s.r.l. per accedere ad un altro sito web. Cochlear Italia s.r.l. non controlla nè rivede il contenuto di altri siti web non riconducibili all’Azienda.Le informazioni a cui potresti accedere potrebbero non essere conformi e violare le Normative vigenti in Italia. L’intento è unicamente di fornire maggiori informazioni, che non devono tuttavia essere intese come consiglio o suggerimento. Raccomandiamo di discutere e valutare ogni informazione medica con personale medico specializzato. Solo il loro consiglio è indicato per le tue condizioni personali.

Trova una clinica

Trova la clinica più vicina a te, potrai trovare un profesisonista sanitario con cui discutere le possibili opzioni di trattamento per le tue esigenze.

Trova una clinica